HOLDING FERRARA SERVIZI: IL NUOVO PRESIDENTE E’ LUCA CIMARELLI

Ferrara, 10 ottobre 2019 – Oggi il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, ha firmato il decreto di nomina per la presidenza e per la designazione di due componenti del Cda della società Ferrara Holding Servizi Srl a cui compete la gestione e la valorizzazione delle partecipazioni societarie del Comune di Ferrara, con lo scopo di assicurarne la gestione ottimale delle società partecipate ed esercitare funzioni di indirizzo strategico cosi come stabilite dall’Ente Territoriale.

Il Comune di Ferrara è socio unico della società e la nomina diretta dell’organo amministrativo spetta al Sindaco. Dopo la raccolta di candidature per la nomina e la designazione di componenti negli organi di Amministrazione e negli Organi di Controllo delle società partecipate dal Comune di Ferrara con il quale di Comune ha ritenuto di procedere alla raccolta di candidature per la nomina o designazione di componenti negli organi delle società controllate e riservandosi la facoltà di procedere alla revoca delle nomina, anche senza giusta causa, secondo quanto stabilito dallo Statuto sociale e dall’Assemblea dei Soci il sindaco ha nominato Luca Cimarelli, presidente di Ferrara Holding, Caniato Giacomo e Vantaggiato Silvia come consiglieri di Amministrazione.

“La scelta è ricaduta su persone giovani e competenti – ha spiegato il sindaco Fabbri – l’obiettivo è quello di dare alla Holding una guida dinamica e di indirizzo valorizzando la potenzialità dell’ente anche in adesione alle Linee programmatiche di mandato dell’Amministrazione”.

Luca Cimarelli, vanta nella sua formazione esperienze attive in organi amministrativi, dal 2004 al 2014 è stato consigliere comunale e componente della Commissione Bilancio, Cultura e Controllo Servizi Pubblici; è stato consigliere e poi presidente della Commissione Sport e Cultura della Circoscrizione Est del Comune di Ferrara e membro del Cda dell’Azienda Regionale del Diritto allo Studio Universitario oltre a vantare una esperienza come componente del Senato accademico dell’Università degli Studi di Ferrara.

Silvia Vantaggiato, classe 1993, è analista alimentare presso la Bia Spa di Argenta nonchè tirocinante del Dipartimento di Scienze Mediche del Laboratorio di Farmacologia di Ferrara.

Giacomo Caniato, classe 1992, laureato in Management e Politiche Pubbliche presso l’Università di Economia di Ferrara è consulente assicurativo e ha lavorato per l’Università degli Studi di Ferrara con attività di supporto alla candidatura e gestione di progettualità finanziati a valere sui Fondi strutturali e di investimenti europei.

Il Consiglio di Amministrazione rimarrà in carica a tempo indeterminato sino a eventuale revoca il compenso dei nominati in ossequio alle normative vigenti è pari a 22.000 euro lordi per il Presidente e a 11.000 euro lordi annui per ciascun componente del Cda.