Cerimonia in Certosa per ricordare le vittime della pandemia

Cerimonia in Certosa per ricordare le vittime della pandemia

A un anno dall’arrivo dei primi feretri da Bergamo, Domenica 21 marzo si è svolta presso la Certosa Monumentale di Ferrara una Cerimonia commemorativa per ricordare tutte le vittime della pandemia, alla presenza del Sindaco Alan Fabbri, del Vicesindaco Nicola Lodi, del Prefetto Michele Campanaro, dell’Arcivescovo Gian Carlo Perego e del Presidente di Holding Ferrara Servizi Luca Cimarelli. Alla commemorazione hanno preso parte anche i quattro addetti di Ferrara Tua Gino Scalambra, Luigi Bacilieri, Mauro Vignali e Maicol Musco, primi ad accogliere i feretri in quei giorni difficili.

L’Assessore di Bergamo, Giacomo Angeloni, ha ringraziato con un video la nostra Amministrazione e sue istituzioni per la sensibilità e la vicinanza dimostrata in uno dei momenti più duri e tristi della storia recente, rimandando a un incontro istituzionale di legame e collaborazione tra le due città, appena l’emergenza sanitaria lo renderà possibile.