Sei influencer in città per la promozione della Certosa e del territorio. Nuovo progetto: dal 16 maggio al via tour dei ‘travel blogger’

Sei influencer in città per la promozione della Certosa e del territorio. Nuovo progetto: dal 16 maggio al via tour dei ‘travel blogger’

TOUR DEI ‘TRAVEL BLOGGER’, PROMOSSO DA AMMINISTRAZIONE E HOLDING: PROPORRANNO SEI PERCORSI TEMATICI AI PROPRI FOLLOWERS. SINDACO: “STRATEGIA DI VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO A TUTTO CAMPO

A Ferrara arriva una ‘squadra’ di ‘Travel Blogger’ per far conoscere ai propri followers la città estense in tutta la sua bellezza. Si chiama #ConosciFerrara il nuovo progetto promosso dall’Amministrazione comunale, con Holding Ferrara servizi, e d’intesa con la blogger e giornalista ferrarese Irene Righetti, che condurrà in città, in queste settimane, un team di influencer per promuovere Ferrara e illustrare sei percorsi tematici, quattro dei quali con partenza da San Cristoforo alla Certosa, dedicati a: Rinascimento, Botteghe Storiche, Ludovico Ariosto, Cinema, Castello, Palazzo Schifanoia e altri palazzi storici, concludendo con un viaggio alla scoperta delle Mura, dei parchi, dello sport all’aria aperta.

Dal 16 maggio al 16 giugno, Ferrara sarà quindi al centro di un viaggio, reale e virtuale, raccontato sulle pagine Instagram de: I Weekendieri (@i_weekendieri), Due zaini in viaggio (@due_zaini_in_viaggio), Todomundoebom (@todomundoebom), Viaggiosenzascalo (@viaggiosenzascalo), Cappellacci a merenda (@cappellacciamerenda), e Running Post (@running.post). Tutti produrranno post, stories e reel con hashtag e tag della città.

Saranno citati alcuni degli eventi attesi di queste settimane come: Riaperture photo festival, il celebre festival fotografico, il Palio, che ritorna il 29 maggio dopo due anni di sospensione causa pandemia, il Ferrara Summer Festival e Ferrara Sotto le Stelle, i due festival che questa estate animeranno piazza Trento Trieste, piazza Ariostea e la Nuova Darsena.
“Tra le strategie di promozione abbiamo scelto di investire anche nei canali social, nessun campo deve rimanere inesplorato. Questa campagna ci consente di avvicinare anche e soprattutto un pubblico giovane, utilizzando canali tematici per intercettare gusti e interessi dei potenziali turisti e visitatori”, spiega il sindaco Alan Fabbri.

“#ConosciFerrara è un progetto di promozione del territorio e del turismo di prossimità tutto digitale. Un’esperienza nuova che abbiamo unito al grande mosaico delle iniziative di promozione del territorio per massimizzare i risultati e avvicinare tutte le fasce di pubblico”, sottolinea l’assessore al Turismo Matteo Fornasini.

“Siamo felici di essere parte attiva della strategia di promozione della città. La Holding è nel cuore di Ferrara ed è al servizio della città e dei suoi cittadini, collaborando a farne conoscere ricchezza e patrimonio”, sottolinea Luca Cimarellipresidente della Holding.
Irene Righetti – ideatrice della campagna, sviluppata d’intesa con l’assessorato al Turismo – sottolinea gli aspetti del “racconto, dell’esperienza e dell’emozione”, come “elementi qualificanti di questa strategia”. E mette in luce: “Ogni travel blogger seguirà un percorso ben preciso della città, che svilupperà in modo creativo e del tutto personale. Un modo per cogliere le tante sfumature di Ferrara e per lasciarsi ispirare da chi quotidianamente racconta la grande bellezza del mondo. Io stessa mi sono messa in gioco e attraverso il mio profilo Instagram @running.post mostrerò il lato più green e sportivo di Ferrara”.

I PERCORSI
Nel dettaglio, il percorso virtuale dedicato alle botteghe storiche, incontrerà anche l’enogastronomia e i prodotti tipici, con una sosta presso un forno tradizionale, la degustazione della mitica coppia ferrarese, quindi per le vie del centro tra le attività più tradizionali.
La Ferrara Rinascimentale sarà raccontata con una passeggiata nel cuore della città, attraverso Corso Ercole I d’Este, la testimonianza urbanistica di Biagio Rossetti, da qui attraverso palazzo Massari, piazza Ariostea. Ariosto torna protagonista in un percorso a lui dedicato che – muovendo dal Castello, che frequentò come funzionario di corte – si snoda per palazzo Municipale, che riporta i versi della Satira VII, piazza Trento Trieste, via Adelardi, con l’enoteca al Brindisi, ovvero il Chiucchiolino, citato proprio da Ariosto nella Lena. Da qui si prosegue per Casa Ariosto e la biblioteca Ariostea.
Il percorso dedicato al cinema tocca i luoghi ferraresi del set di “Al di là delle nuvole” – il film diretto dal ferrarese Michelangelo Antonioni, con la collaborazione di Wim Wenders – racconta, tra le altre cose, anche la Ferrara di Florestano Vancini e quella di Vittorio De Sica e del suo “Il giardino dei Finzi-Contini” ‘liberamente ispirato’ al celebre romanzo di Giorgio Bassani.

Gli influencer concluderanno il loro viaggio in terra estense con il racconto dei palazzi storici, dei paesaggi e degli scenari delle mura, dei parchi, delle ciclabili da percorrere attorno all”anello’ fortificato e nella natura del parco urbano Bassani, antica riserva di caccia degli Estensi.

(Comunicato a cura di Ferrara Rinasce)

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra pagina 'Privacy'. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.